24/08/11

Brutte notizie, un anno dopo la scomparsa di Satoshi Kon



Il 24 Agosto 2010 ci lasciava uno dei più importanti e innovativi registi d'animazione giapponesi degli ultimi anni: Satoshi Kon. Un tumore al pancreas lo ha portato via da fan e ammiratori, a soli 46 anni.
Un anno dopo la sua scomparsa, si allunga la storia della produzione già tumultuosa del suo ultimo film, "The Dreaming Machine" (Yume-Miru Kikai), da lui scritto e, almeno in parte, diretto.
Lo studio di animazione Madhouse, che si sta occupando della sua realizzazione seguendo gli appunti del regista scomparso, ha reso noto che il progetto pur essendo già a più di metà della sua realizzazione, sia stato momentaneamente bloccato a causa di problemi finanziari della Madhouse stessa.
L'ultimo lavoro da parte del brillante regista di "Perfect Blue" e "Millennium Actress", ha avuto inizio con Kon già a conoscenza dello stato terminale della sua malattia e quindi conscio di non poter veder ultimato questo suo ultimo progetto.
Speriamo che questi problemi si risolvano e che l'ultimo film d'animazione del grande regista, arrivi presto sugli schermi di tutto il mondo.


fonte: twitch

Nessun commento:

Posta un commento