12/04/12

Pesce palla velenoso: in Giappone diminuiranno i controlli


In Giappone il pesce palla (Fugu) e' consumato regolarmente e considerato una prelibatezza da veri intenditori.
Il Ministero della Salute giapponese ha cosi' stilato una lista di tutti quelli commestibili (una ventina circa, per ognuno dei quali sono stabilite le parti da utilizzare) e ne ha predisposto la preparazione e la cottura soltanto da chi e' in possesso di una licenza speciale, obbligatoria dal 1958 e rilasciata dal Ministero stesso dopo 2-3 anni di apprendistato ed un esame finale rigorosissimo consistente in una parte scritta, un test per l'identificazione dei vari tipi di Fugu ed una prova pratica di taglio del pesce con relativa degustazione.
In questo modo, mangiare il pesce palla al ristorante o comprarlo gia' tagliato nei negozi autorizzati diventa molto più sicuro, anche se non si può mai avere la certezza assoluta di non venire "avvelenati".
Il pesce palla tossico che contiene tetrodotossina, una neurotossina potente e il più delle volte letale, ha ucciso più di venti giapponesi negli ultimi 10 anni. 
Attualmente è servito solo in ristoranti autorizzati, ma i governi locali stanno ora diminuendo le restrizioni per consentirne la vendita senza licenza ai ristoratori che lamentano un calo di consumtori abituali. Tuttavia, mentre la domanda per il fugu è alta, alcune persone temono che il cambiamento della legge renderà più pericoloso mangiare fuori.
Sicuramente molti di voi ricorderanno l'episodio dei Simpson, seconda stagione episodio 11 "Pesce palla... al piede", in cui Homer mangia proprio un fugu tagliato male e a causa di ciò gli restano solo 24 ore di vita.

Nessun commento:

Posta un commento